ASI – Tariffario agevolato (REALE MUTUA)

valido dal 16 agosto 2020

E’ previsto per tutti gli iscritti Emapi, fruitori dell’Assistenza Sanitaria Integrativa, un tariffario agevolato per le prestazioni sanitarie non rimborsabili dalla propria copertura assicurativa, effettuate presso una Struttura sanitaria convenzionata con la Compagnia di assicurazione Reale Mutua.
Anche i familiari inseriti nella copertura assicurativa possono accedere a tale servizio.


IN COSA CONSISTE IL SERVIZIO

Il servizio prevede l’applicazione di una scontistica rispetto alla tariffa prevista al pubblico, per le prestazioni sanitarie non rimborsabili dal piano sanitario attivato.

Il costo delle prestazioni rimarrà a carico dell’iscritto che dovrà provvedere al saldo direttamente alla Struttura/Professionista convenzionati.

Le prestazioni possono essere ospedaliere, extraospedaliere, diagnostiche, odontoiatriche, fisioterapiche e riabilitative.

Trattandosi di una scontistica variabile in funzione della scelta della singola struttura sanitaria, effettuata durante la fase di convenzionamento con la Compagnia assicuratrice, è opportuno richiedere di volta in volta direttamente alla Struttura/Professionista convenzionati l’ammontare del costo agevolato che verrà applicato per la prestazione necessaria.


COME BENEFICIARE DEL SERVIZIO (valido dal 16/08/2020)

L’accesso al tariffario agevolato è semplice:

    1. Prenota il tuo appuntamento presso una Struttura/Medico convenzionati con Reale Mutua/Blue Assistance, facendo presente di essere un iscritto Emapi in copertura da una polizza Reale Mutua/Blue Assistance il quale richiede l’applicazione della scontistica prevista.

 

  1. Invia una mail di richiesta del voucher all’indirizzo email info@emapi.it specificando:
    1. Oggetto della mail: Richiesta voucher
    2. Indica nel testo i tuoi dati identificativi e l’Ente previdenziale di appartenenza
    3. In caso di familiari in copertura, indica i nominativi per i quali richiedi il voucher

     

  2. Il giorno dell’appuntamento esibisci il voucher alla struttura convenzionata e, come da accordi stabiliti, l’Istituto di cura applicherà lo sconto previsto sull’importo della prestazione.