Domande frequenti Infortuni Reale Mutua dal 01 marzo 2020

Copertura Infortuni Emapi / Reale Mutua contratto n. 2020 – 05 – 2877945

 

ADESIONI

1. CHI PUÒ ADERIRE ALLA COPERTURA INFORTUNI?

La copertura è rivolta ai singoli professionisti, iscritti agli Enti di previdenza aderenti ad Emapi, che hanno la possibilità di aderire su base volontaria.

2. DA QUANDO DECORRE L`ANNUALITÀ DELLA COPERTURA INFORTUNI?

Si può aderire nel mese di febbraio di ogni anno, con decorrenza 1 marzo e scadenza 28 febbraio dell’anno successivo.

3. SI PUÒ ADERIRE IN CORSO D’ANNO?

Sì, è prevista anche l’adesione in corso d’anno versando il rateo corrispondente al periodo di copertura, che decorrerà a partire dal primo giorno del mese successivo rispetto a quello del pagamento, con validità fino al successivo 28 febbraio.

4. SE VADO IN PENSIONE POSSO SOTTOSCRIVERE LA COPERTURA INFORTUNI?

Sì, è data la possibilità di mantenere la copertura infortuni anche ai pensionati che abbiano cessato definitivamente l’attività professionale e che risultino quindi cancellati dalla propria Cassa, a condizione che non vi sia soluzione di continuità con la precedente adesione in qualità di iscritto alle Casse ed Enti di Previdenza aderenti ad EMAPI.

Se successivamente al pensionamento, si dovesse interrompere la sottoscrizione anche per una sola annualità, non sarà più possibile rientrare in Copertura.

 DEFINIZIONE DI INFORTUNIO

5. COSA SI INTENDE PER INFORTUNIO?

E` considerato infortunio un evento dovuto a causa violenta, fortuita ed esterna che produca lesioni fisiche obiettivamente constatabili.

 

LIMITE D’ETA’

6. CI SONO LIMITI DI ETA’ PER LA COPERTURA INFORTUNI?

No, la garanzia assicurativa si intende prestata senza limiti di età. Tuttavia, successivamente al compimento degli 80 anni di età, è richiesta la presentazione entro 30 giorni, di un certificato medico attestante buona salute.

NUCLEO FAMILIARE

7. POSSO ESTENDERE LA COPERTURA AL MIO NUCLEO FAMILIARE?

Si, è prevista la possibilità di porre sotto copertura l’intero nucleo familiare dell’assicurato.

Per nucleo familiare si intende, oltre al professionista, il coniuge/partner unito civilmente o in convivenza a prescindere dalla residenza ed i figli presenti nello stato di famiglia che andrà presentato al momento dell’apertura del sinistro.
Nelle garanzie 1B-2B-3B, Easy B le somme assicurate ed i massimali sono riferiti all`intero nucleo familiare e sarà il massimo esborso per la Compagnia qualunque sia il numero degli infortunati. Le somme assicurate nella loro totalità saranno a disposizione anche di un solo infortunato.

La compagnia a priori non chiede alcuna dichiarazione al momento della presa in copertura di quanti sono i componenti del nucleo, ma soprattutto, stabilisce un premio fisso che non prevede oscillazioni in relazione al numero degli assicurati.

Questa impostazione consente di avere eventuali nascituri automaticamente in copertura, mentre quelli che escono dalla famiglia sono esclusi. Ne consegue che il nucleo è quello al momento del sinistro.

DICHIARAZIONE BENEFICIARIO

8. POSSO SCEGLIERE IL BENEFICIARIO IN CASO DI MORTE?

Se il beneficiario è diverso dall’erede diretto, dovrà essere espressamente comunicato, compilando apposita dichiarazione reperibile al link seguente: fac-simile modello dichiarazione beneficiario da trasmettere al seguente indirizzo: assistenza.infortuni@pec.it

9. E’ NECESSARIO COMPILARE OGNI ANNO LA DICHIARAZIONE BENEFICIARIO IN CASO DI MORTE?

Sì, il contratto viene sostituito ogni anno e quindi cambiando i riferimenti è necessario ripetere la dichiarazione ad ogni rinnovo.

 

RIMBORSI

10. TEMPISTICHE E MODALITÀ DI RIMBORSO

Al fine di consentire alla struttura Ital Brokers di effettuare un servizio ottimale, è necessario che l’iscritto EMAPI, in caso di infortunio, si attenga alla procedura di seguito descritta:
Inviare tramite posta, entro 15 gg dall’infortunio o da quando sia comunque possibile, il Modulo Denuncia Infortunio debitamente compilato unitamente alla documentazione medica (certificato di Pronto Soccorso, relazione medica, ovvero, qualora già in possesso, cartelle cliniche) che attesti l’infortunio occorso, al seguente indirizzo:

Ital Brokers S.p.A.
Servizio Sinistri – Gestione Infortuni EMAPI
Via Albaro, 11 – 16145 Genova

oppure alla pec:

Sinistri_ge@pec.italbrokers.it

11. SE HO GIÀ UN’ALTRA COPERTURA ASSICURATIVA POSSO CHIEDERE DUE RIMBORSI?

La polizza infortuni erogata da Emapi – Reale Mutua non pone limiti al regime della coassicurazione, seguendo le indicazioni del codice civile.

12. QUALI ATTIVITÀ PROFESSIONALI RIENTRANO NELLA COPERTURA INFORTUNI?

La Polizza Infortuni vale per i rischi professionali ed extraprofessionali, coprendo le 24 ore.

13. IN CASO DI ATTIVAZIONE DELLA INABILITA’ TEMPORANEA DA MALATTIA, QUALI MALATTIE SONO AMMESSE PER USUFRUIRE DELL’INDENNIZZO?

Qualsiasi malattia presenti una incapacità lavorativa totale o parziale documentabile da referto medico. In tal caso, verrà liquidata la diaria giornaliera prevista, dedotta dai giorni di franchigia per tutta la degenza fino ad un massimo di 180 giorni.

14. LA PARTECIPAZIONE A GARE AMATORIALI E RICREATIVE (AD ES. PODISTICHE), PUO’ RIENTRARE IN COPERTURA? 

Sì, sono comprese le competizioni a carattere ricreativo organizzate fra amici e sono escluse le competizioni organizzate da federazioni ufficiali. Sono compresi tutti gli sport salvo quelli specificatamente esclusi o limitati come da condizioni contrattuali.

Sono esclusi dalla presente assicurazione gli infortuni derivanti:

a. da eventi direttamente connessi allo stato di guerra, dichiarata o non dichiarata, guerra civile,
insurrezioni a carattere generale salvo quanto previsto dall’art. 33 delle Condizioni Speciali;

b. trasformazioni o assestamenti energetici dell’atomo, naturali o provocati e da accelerazioni di
particene atomiche (fissione e fusione nucleare, isotopi radioattivi, macchine acceleratrici,
raggi X,ecc);

c. da delitti o reati dolosi compiuti o tentati dall’Assicurato;

d. dalla pratica di paracadutismo, speleologia, immersioni subacquee con uso di autorespiratore,
alpinismo con scalata di rocce di grado superiore al terzo della scala U.I.A.A., salto dal trampolino con
gli sci, bob, pugilato, deltaplano, sport aerei in genere;

e. dalla partecipazione a corse e gare (e relative prove) ippiche, calcistiche, ciclistiche, sciistiche, salvo
che esse abbiano carattere ricreativo;

f. pratica di Sport Motoristici o Motonautici, dalla partecipazione a corse e gare (e relative prove)
comportanti l’uso di veicoli o natanti a motore, salvo che si tratti di regolarità pura;

g. da abuso di psicofarmaci, dall’uso di stupefacenti o allucinogeni;

h. dall’uso e guida di mezzi di locomozione aerei e subacquei;

i. da stato di intossicazione acuta alcoolica alla guida di qualsiasi veicolo e/o natante;

j. dall’arruolamento volontario, il richiamo per mobilitazione e per motivi di carattere eccezionale;

k. da operazioni chirurgiche, accertamenti o cure mediche non resi necessari da infortunio;

l. da guida di veicoli o natanti a motore se l’Assicurato non è abilitato a norma delle disposizioni di
Legge in vigore o in caso di patente scaduta salvo, in quest’ultimo caso, che l’Assicurato abbia al
momento del Sinistro i requisiti necessari ad ottenere il rinnovo;
m. pratica di qualsiasi sport esercitato professionalmente o che comunque comporti remunerazione sia
diretta sia indiretta;

n. da imprese temerarie, salvo gli atti compiuti per solidarietà umana o legittima difesa.

15. LA GARANZIA ACCESSORIA PER LA PERDITA ANATOMICA DI OCCHI-BRACCIO-MANO-DITA PUO’ ESSERE ATTIVATO DA TUTTI GLI ISCRITTI?

No, la garanzia accessoria Invalidità permanente specifica per il medico professionista è attivabile solo dagli iscritti appartenenti alla fondazione ENPAM.

16. QUANDO VERRANNO INVIATE LE ATTESTAZIONI DI DETRAIBILITA’?

EMAPI riceve da Reale Mutua le tabelle con gli importi detraibili alla scadenza dell’annualità assicurativa. Le attestazioni di detraibilità vengono spedite agli iscritti  e sono reperibili all’interno della propria Area Riservata.