TCM – Come aprire un sinistro

La denuncia di sinistro dovrà essere presentata dai beneficiari compilando:

Modulo Denuncia sinistro TCM

Lettera accompagnatoria

In presenza di più beneficiari è necessario compilare più moduli ed inviarli tutti unitamente a tutta la documentazione utile ai fine della denuncia del sinistro.

 

Il Modulo debitamente compilato, unitamente alla copia di un documento didentità valido del richiedente e il codice fiscale, potranno essere trasmessi secondo due modalità:

  1. TRAMITE PEC (Posta certificata):
    La Denuncia completa di tutta la documentazione dovrà essere inviata tramite posta elettronica certificata al seguente indirizzo: assistenza.tcm@pec.it
    Questa modalità di invio, rispetto al canale postale comunque attivo, offre un risparmio sulle spese di spedizione e garantisce l’arrivo della documentazione presso gli uffici liquidativi in tempi molto più rapidi rispetto all’inoltro cartaceo tradizionale
  2. TRAMITE LA SPEDIZIONE POSTALE:
    Il plico, contenente la modulistica apertura sinistro va inviato, unitamente alla documentazione completa, a: EMAPI / Cassa di appartenenza
    Ufficio postale Roma V.r. casella postale 494
    Piazza San Silvestro, 19 00187 Roma La spedizione dovrà avvenire con posta raccomandata e non tramite corriere

 

Sarà necessario allegare al modulo di denuncia i seguenti documenti:

  1. Certificato di morte dell’Iscritto in carta semplice
  2. Relazione sanitaria redatta dal medico curante attestante la causa del decesso e completa di anamnesi patologica prossima e remota, eventuali cartelle cliniche relative a ricoveri nonché ulteriore documentazione richiesta da Cattolica
  3. Indicazione dei beneficiari
  4. Dichiarazione sostitutiva di atto notorio autenticata dalla quale risulti se l’iscritto ha lasciato o meno testamento, dal quale risultino gli eredi legittimi, delle loro generalità e del grado di parentela.
  5. Eventuale copia del testamento pubblicato
  6. Coordinate bancarie dei beneficiari

 

La compagnia valuterà il sinistro entro 30 giorni dal ricevimento della documentazione completa e invierà al beneficiario tramite lettera raccomandata e/o mail una comunicazione sull’esito della valutazione così come eventuali motivi di rifiuto della domanda.