Assistenza Sanitaria: il 16 agosto si avvia la nuova annualità assicurativa

 

Molte le novità (a partire dal 16/08/2020)

In primo luogo cambia la compagnia di assicurazione di riferimento che ora diventa Reale Mutua che da anni, attraverso la propria partecipata Blue Assistance, garantisce prestazioni di eccellenza sul piano sanitario.

Migliorano poi le prestazioni della Garanzia A (Base): aumenta il massimale da 400.000 a 500.000 euro, aumenta il sotto-massimale per le prestazioni di alta diagnostica da 600 a 800 euro, viene eliminata la franchigia per i giorni di indennità sostitutiva e introdotta la possibilità, nel caso di follow up oncologico, di visita specialistica anche fuori rete.

Miglioramenti anche nelle Garanzie B in termini di aumenti di massimali, diminuzione di franchigie e maggior completezza e fruibilità del check up.

Rimangono sostanzialmente invariati i costi della Garanzia A, mentre subiscono un incremento quelli delle Garanzie B in relazione ad un andamento tecnico, negli anni passati, del rapporto sinistri pagati/premi incassati particolarmente negativo.
Con questa nuova gestione la copertura di Assistenza Sanitaria erogata da Emapi si conferma tra le più complete e convenienti tra quelle presenti nel panorama italiano.

Ben sappiamo che la data del passaggio al nuovo contratto non è delle più semplici sul piano della gestione operativa ma i tempi amministrativi, peraltro complicati dall’emergenza Covid-19, sono stati vincolanti e non facilmente indirizzabili. Comunque, abbiamo attivato con la compagnia di assicurazione una serie di procedure organizzative per ridurre al minimo gli eventuali disagi.

A tale proposito evidenziamo che la nuova annualità, proprio per evitare in futuro simili disagi, avrà durata di 8 mesi, e cioè una volta avviata il 16/08/2020 si concluderà il 15/04/2021, riallineandosi con le scadenze ordinarie e le abitudini consolidate dei colleghi. Naturalmente, il costo è proporzionato a 8/12 dei contributi annui.

Credito proroga

Inoltre, tenuto conto che la proroga ha avuto una durata di quattro mesi a fronte dei sei inizialmente previsti, i colleghi che vi hanno aderito, possono vantare un credito a loro favore pari ai due mesi non usufruiti. Tale credito sarà scontato nel momento di pagamento della nuova annualità (o eventualmente rimborsato qualora non si intenda rinnovare l’adesione alle coperture).

Per approfondire

ESTRATTO DI CONTRATTO EMAPI – REALE MUTUA

Per aderire

COSTI

ADERISCI